Frutta e verdura: ad ogni colore la sua priorità

FRUTTA E VERDURA: AD OGNI COLORE LA SUA PRIORITÀ

Come ben risaputo, il consumo quotidiano di frutta e verdura è fondamentale per mantenere in buona salute il nostro organismo dato il loro alto contenuto in acqua, vitamine e sali minerali. Grazie al loro apporto di fibre, frutta e verdura regolarizzano l’intestino e ci danno un senso di maggiore sazietà. Ma non è tutto: apportano anche una buona dose di antiossidanti. Gli antiossidanti sono molecole protettive che contrastano i radicali liberi, sostanze nocive che attaccano quotidianamente le nostre cellule e che sono responsabili dell’invecchiamento e delle patologie degenerative.

Come raccomandato dallo stesso Ministero della Salute, è consigliabile assumerne 5 porzioni al giorno (di cui, più precisamente, 2 porzioni di frutta e 3 porzioni di verdura) orientandosi verso la scelta di quelli freschi e “colorati”. In base al colore, è possibile infatti suddividere frutta e verdura in 5 diversi gruppi: frutta e verdura dello stesso colore hanno proprietà ed effetti simili sul nostro organismo.

002 frutta verduraMED

Frutta e verdura di colore verde: hanno una funzione depurativa. Apportano all’organismo clorofilla, carotenoidi, magnesio, vitamina C, acido folico e luteina. A questo gruppo appartengono: asparagi, biete, broccoli, carciofi, cavoli, cetrioli, cime di rapa, kiwi, lattuga, mele verdi, peperoni verdi, rucola, spinaci, uva bianca, verza, zucchine.

Frutta e verdura di colore rosso: hanno funzione protettiva per il sistema cardiocircolatorio. Sono ricchi di licopeni ed antocianine. A questo gruppo appartengono: amarene, anguria, arancia rossa, cavolo rosso, ciliegie, fragole, lamponi, mele rosse, melograno, mirtilli rossi, peperoni rossi, pomodori, pompelmo rosa, rabarbaro, radicchio rosso, ravanelli, ribes rossi, uva rossa.

Frutta e verdura di colore bianco: sono coinvolti nella riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue e nel calo della pressione sanguigna. Apportano al nostro organismo polifenoli, flavonoidi, composti solforati, selenio e potassio. Appartengono a questo gruppo: aglio, banane, cavolfiori, cipolle, fichi bianchi, finocchi, funghi, mele bianche, pesche bianche, pere, porri, sedano, scalogno

Frutta e verdura di colore blu-viola: concorrono a migliorare la circolazione sanguigna ed al potenziamento della memoria. Fonti di antocianine, carotenoidi, vitamina C, potassio e magnesio. Appartengono a questo gruppo: fichi rossi, melanzane, mirtilli blu, mirtilli neri, more, prugne nere, radicchio, ribes neri, uva nera

Frutta e verdura di colore giallo-arancione: favoriscono il mantenimento dei tessuti, rafforzano il sistema immunitario e fortificano la vista. Apportano flavonoidi, carotenoidi e vitamina C i quali hanno una forte azione antiossidante e provitaminica. Appartengono a questo gruppo: albicocche, arance, ananas, carote, limoni, loti, mango, mandaranci, mandarini, meloni, nespole, peperoni gialli, pesche gialle, pesche noci, pompelmo giallo, prugne bianche, zucca

Va da sé il motivo per il quale risulta fondamentale, ove possibile, non solo apportare quotidianamente quantità sufficienti di frutta e verdura ma anche variare la scelta degli alimenti a nostra disposizione: la condizione ottimale sarebbe quella di riuscire a consumare ogni giorno un elemento appartenente ad ogni gruppo. Assicurare al nostro organismo frutta e verdura di colori diversi significa infatti procurargli quante più sostanze “salubri” possibili ed ottenere maggiori effetti benefici sulla nostra salute in modo da riuscire a coprire tutti i nostri fabbisogni. 

Testo a cura della Dott.ssa Elisabetta Posca

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.