Come proteggere la pelle in inverno

COME PROTEGGERE LA PELLE IN INVERNO

Siamo soliti identificare le temperature rigide dell'inverno con una vacanza in montagna tra la neve, le piste da sci e i rifugi.

In realtà anche in città la rigidità del clima si fa sentire, ed è oltretutto aggravata dall’inquinamento ambientale. La pelle, soprattutto quella più delicata del viso, proprio perché più esposta, esige trattamenti specifici per questo periodo dell’anno. Ecco qualche consiglio per uscire indenni dal freddo, e arrivare alla primavera senza danneggiare la nostra pelle.

La pelle del viso ha bisogno di essere accudita durante tutto l’anno ma, a maggior ragione, in inverno quando è costantemente aggredito dalle rigide temperature esterne e dai continui sbalzi termici tra gli ambienti chiusi e l'esterno.

È proprio in inverno che la pelle, che tende ad essere secca necessita di più coccole: col freddo infatti non basta una semplice crema idratante perché l’epidermide, soprattutto quella più delicata del viso, ha bisogno di nutrimento profondo e quindi di formule più ricche e nutrienti in modo da creare una barriera e proteggere l’epidermide, garantire l’integrità del film idrolipidico e sostenere il microcircolo, componenti soggette ad alterazioni durante i mesi invernali.

Una cute secca, con un film idrolipidico minimo e una ipersensibilità, soffrirà particolarmente a causa del freddo, arrossandosi e andando incontro a alterazioni nel funzionamento del microcircolo, andrà per questo motivo “coccolata” in modo speciale.

001 COME PROTEGGERE LA PELLE IN INVERNO Med

Screpolature, pelle secca, arrossata e con problemi di microcircolo. Sono queste le conseguenze del vento e del freddo sul viso. Come prevenirle?

  1. Applicare una buona crema giorno idratante e nutriente tutti i giorni, a seconda del tipo genetico di pelle. Non limitarsi a metterla soltanto prima di uscire, ma ogni volta che la pelle necessità di sostegno, nutrimento e idratazione.
  2. Una volta alla settimana, stendere una maschera idratante, idro-nutriente, lenitiva e calmante.
  3. Mai senza trucco? Il make-up invernale deve allora comporsi di un buon fondotinta, della giusta consistenza, né troppo leggero, né troppo oleoso. Da preferire il tipo liquido a quello compatto, che tende a screpolare la pelle. Il fondotinta è un ottimo alleato per proteggere il viso dal freddo.
  4. In casa, soprattutto in camera da letto, mantenere una temperatura adeguata, non superiore ai 20 °C e usare gli umidificatori. Gli sbalzi di temperatura provocano vasocostrizione, che tende ad arrossare la pelle del viso e di tutte le zone esposte al freddo.
  5. Berretto, sciarpa, paraorecchie… Indispensabili per mantenere la testa e il collo al caldo e subire meno le aggressioni del vento.
  6. È importante bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno, che in inverno possono essere integrati anche con bevande calde come tè e tisane, l’idratazione attraverso l’integrazione di liquidi è un elemento importante a garanzia del buono stato di benessere della pelle.
  7. L’alimentazione può giocare un ruolo importante nel trattamento della pelle secca minacciata dal freddo. È possibile fare il pieno di nutrienti, vitamine e sali minerali, aiutando la cute a rispondere in maniera efficace agli agenti esterni.
  8. Evitare docce e bagni troppo caldi, L’acqua troppo calda contribuisce a privare la pelle della propria barriera protettiva naturale e ciò può portarla a perdere idratazione e a renderla più vulnerabile. Cercate quindi di utilizzare dell’acqua tiepida o al massimo sui 36-37 gradi.   

Testo a cura della Dott.ssa Chiara Gargantini

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo sia cookies tecnici sia cookies di parti terze. Può conoscere i dettagli consultando la nostra informativa della privacy policy.
Premendo OK prosegui nella navigazione accettando l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.